luoghicomuni03

I posti preferiti dai germi e batteri?

Non sempre sono quelli che ti aspetti.

Homepage > Lo Sapevi cheLuoghi comuni

IDEALE PER TESSUTI E SUPERFICI MORBIDE

spray1

SPRAY DISINFETTANTE

Disinfetta tutte le superfici, in particolare tessuti d’arredo e superfici morbide, lasciando un gradevole profumo.

Luoghi comuni

È l’incubo di ogni mamma che si appresta a far fare pipì al proprio pargolo: l’asse del water di un bagno pubblico. Molti credono che sia il luogo dove in assoluto si accumulano più germi e batteri. In realtà non è così e la tavoletta del wc è “superata” da altri luoghi in quanto a gradimento da parte di germi e batteri: vediamone alcuni.

luoghicomuni_seggiolini

I seggiolini dei bambini

Un oggetto “insospettabile”: i seggiolini su cui viaggiano i nostri bambini in auto contengono mediamente il doppio dei batteri di una toilette.

luoghicomuni_cuscini

I cuscini

Se pensiamo che dopo 2 anni di utilizzo, il peso del cuscino aumenta a causa dei batteri, residui di pelle morta, capelli, saliva ma soprattutto acari della polvere che si depositano, capiremo perché i cuscini compaiono in questa lista…

luoghicomuni_borse

Le borse della spesa riutilizzabili

Una ricerca dell’università dell’Arizona ha messo in evidenza che in metà della shopper testate sono stati trovati batteri fecali. In effetti, quanti di noi le lavano regolarmente?

luoghicomuni_spugne

Spugne e strofinacci

Sono gli oggetti più “sporchi” di casa: la spugna che usiamo per lavare i piatti e lo strofinaccio, dove i batteri proliferano nell’umidità.

luoghicomuni_cel

Il cellulare

È “portatore” di batteri almeno 10 volte di più della maggioranza degli assi della toilette. Pensiamo all’ultima volta che abbiamo pulito il wc e all’ultima volta che abbiamo pulito il nostro smartphone. Lo stesso dicasi per i telecomandi, soprattutto quelli degli hotel. Se ci aggiungiamo che molti usano il telefonino quando sono in bagno, è facile immaginare perché questo strumento è uno degli oggetti più infestati dai batteri.

luoghicomuni_spazzolini

Lo spazzolino da denti

Stafilococchi, coliformi, lieviti, batteri: è molto probabile che siano tutti sul nostro spazzolino. Questo dipende sia da lavaggi delle mani poco accurati che da microscopiche goccioline rilasciate nel bagno quando si tira lo sciacquone. Con qualche accorgimento possiamo cercare di limitare il numero di batteri sullo spazzolino: sciacquarlo bene dopo aver spazzolato i denti; immergerlo in un po’ di collutorio di tanto in tanto; lasciarlo asciugare con le setole all’insù, senza racchiuderlo in cappucci (l’umidità favorisce la proliferazione di batteri), separati gli uni dagli altri. Ovviamente: non condividere mai lo spazzolino!

luoghicomuni_soldi

I soldi

Se pensiamo che sono gli oggetti che passano più di mano di persona in persona non stenteremo a credere che le banconote sono tra gli oggetti più amati da germi e batteri. Su di essi sono stati trovati più di 3.000 tipi di batteri.

luoghicomuni_tastiere

La tastiera del computer

Insieme alla cornetta del telefono e alla scrivania è l’oggetto più “batterico” dell’ufficio. Ma anche i pomelli del rubinetto e la maniglia del forno a microonde.
L’oggetto più “pulito” dell’ufficio? Manco a dirlo, la tavoletta del wc!”